Lu Nuesciu


“Lu Nuesciu” è un giornale manduriano nato nel 1958 da un gruppo di giovani coltivatori manduriani e scritto quasi totalmente in vernacolo. La sua distribuzione avveniva in occasione del carnevale, da parte di alcuni ragazzi che girovagavano nelle strade urlando a squarciagola motti spiritosi per catturare l’attenzione dei passanti. Le pagine del giornale erano riempite, oltre che da brevi narrazioni umoristiche, da vignette satiriche e cruciverba divertenti.
L’umorismo, punto di forza di questo giornale, era incentrato sulla caricatura di molti manduriani, politici e non. A tal proposito c’è da evidenziare la copertina, nata intorno al 1963, ritraente un fanciullo che simboleggiava l’indifferenza degli autori nei confronti delle querele innalzategli contro.
Il successo di questo giornale è andato scemando con il passare del tempo a causa dei cambiamenti sociali – come la scomparsa del dialetto nelle fasce giovanili – e del progressivo attenuarsi della novità.
Nel 1998, dopo dieci anni di silenzio, la Pro Loco decide di riprenderlo, allo scopo principale di salvaguardare il patrimonio linguistico oltre che la genialità dell’opera stessa. In questa direzione si sono lasciate inalterate le principali caratteristiche, ma con molte difficoltà sia per il reperimento di storie, sia per la limitazione imposta dalla legge sulla privacy che impedisce la piena libertà di fare satira.
Nel 2007 la redazione del giornale “Lu Nuesciu” viene completamente rinnovata, cercando di riportare il giornale nelle mani di ragazzi e ragazze e per questo viene creato un concorso denominato “La vignetta umoristica più bella”. Esso diventerà un ottimo serbatoio di giovani talenti da impiegare all’interno del giornale.
Fin dal primo anno il concorso si appresta ad essere molto apprezzato da scuole e ragazzi, tanto da registrare, di anno in anno, una crescente partecipazione.
La vetrina di questi lavori diviene l’opuscolo “Nuvole di risate” e apprezzato in particolar modo dai lettori del giornale “Lu Nuesciu”. I lavori pervenuti ogni anno verranno pubblicati in questa pagina sotto forma di piccoli filmati umoristici da guardare con grande attenzione. La gag, talvolta, lascia spazio alla denuncia sociale o alla freddura politica.
Così, con tanta fatica ma anche con tanta gioia, anche quest’anno LU NUESCIU è in arrivo ed auguriamo a tutti coloro che si appresteranno a leggerlo buon divertimento!